CAMPAGNA OUTDOOR PER FOOD INFLUENCER OMAR LECCESI

con Nessun commento
campagna outdoor

Presentazione -campagna outdoor

Abbiamo avuto il piacere di conoscere Omar Leccesi, chef di indiscutibile genialità non solo tra i fornelli ma anche molto appassionato di new media e di social. Il suo regno è il ristorante La Villetta che si trova a Monterotondo. Dopo una brevissima chiacchierata di presentazione cerchiamo di entrare nel merito del punto. La prima fase è quella dell’ ascolto che può durare circa 10/15 minuti e in questo momento delicato ascolto più input possibili per cercare di dare un primo quadro di riferimento. Secondo punto spinto dalla curiosità faccio alcune domande. Alla fine nel punto 3 cerco di sintetizzare ed elencare i punti di forza. Che sono: instagram, food influencer, forte carisma e campagna di forte impatto.

campagna outdoor
campagna outdoor

Scegliamo il mezzo – campagna outdoor

Delineato il soggetto della campagna che in questo caso è il protagonista del regno cerchiamo di valutare insieme che tipo di canale utilizzare per frequenza, pressione e budget. Questa fase dura circa 7/8 minuti e partiamo subito parlando degli autobus per ipotizzare una campagna di forte impatto. Questo canale sembra perfetto ma non ci convince sull’aspetto della geolocalizzazione. Messe in questa fase in secondo piano le radio parliamo di un canale che permette di far venire fuori quei pochi concetti che abbiamo espresso prima: instagram, food influencer, forte carisma, campagna di forte impatto. Arriviamo in brevissimo tempo a condividere le posizioni di una campagna outdoor su Roma Nord il suo target principale.

campagna outdoor

Preparazione della grafica – campagna outdoor

Finito questa fase e definito il budget da impostare passiamo a ragionare sull’idea creativa. Questa fase può prendere anche 15 minuti e può essere fatta anche in compagnia di altre persone. Insieme si ragiona sempre meglio e il nostro cervello nel relazionarsi si focalizza su strade alternative. Imposto su un foglio e delineo a penna il messaggio principale e alcuni spunti, che sono solo piccoli appunti. Condiviso il quadro di massima anche grafico. Non vedo l’ora di concentrarmi con il grafico sulla realizzazione vera e propria.

campagna outdoor

Bozza grafica e stampa

Per la campagna outdoor: Primo briefing con il grafico cerco gli trasferirgli tutte le informazioni che possiedo e gli metto alcuni paletti ma non molti per lasciargli la libertà di creare come meglio crede la bozza grafica. Per la bozza grafica ci possono volere 3 ore come 2 giorni tutto dipende da quanto si sono fatte bene le fasi prima. Una volta accettata la bozza grafica anche dal cliente andiamo in stampa. Prepariamo per gli affissatori le informazioni sulle posizioni e attendiamo. Alla fine non ci resta che preparare un bel report fotografico da presentare. Importante da non sottovalutare è l’aspetto di rimanere vigili sulla messa in opera della campagna pubblicitaria perché piccoli inconvenienti possono capitare il segreto è essere veloci nel risolverli. Il cliente apprezzerà questo aspetto e la professionalità. Ecco a voi il risultato finale un successo no?

campagna outdoor



Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *