I consumatori di lusso abbracciano i social media

con Nessun commento
NEW YORK: Un nuovo studio ha rilevato che i consumatori di beni di lusso comunicano molto di più  attraverso i social media rispetto ai consumatori non di lusso.

Il centro di ricerca di Shullman,organizzazione di consulenza orientata al lusso, ha fatto 1.250 interviste online a consumatori degli Stati Uniti  di diversi livelli di reddito per la sua relazione tra Social Networking e acquirenti di lusso. Ha trovato che l’88% di coloro che pianificano di fare un acquisto di lusso nell’anno a venire ha utilizzato siti di social networking.

«Gli acquirenti del prodotto di lusso sono chiaramente nelle comunicazioni digitali, usano queste, più che gli acquirenti non di lusso,»ha detto Bob Shullman, fondatore e amministratore delegato del centro di ricerca.

In particolare, il 98% dei consumatori che prevede di acquistare un bene di lusso ha un reddito familiare di almeno $250.000 e ha utilizzato piattaforme digitali per comunicare,  il 71% di questo gruppo in particolare utilizza i social media.

Nel gruppo con lo stesso reddito, la proporzione è scesa al 51%tra chi non ha intenzione di acquistare beni di lusso e il coinvolgimento  ai social media.

Facebook e Twitter sono le piattaforme più  utilizzate, Facebook il 45% e Twitter  il 14%. Pinterest segue vicino dietro con il 12%.

L’ utilizzo di comunicazioni tradizionali non sembra essere in declino, la relazione ha osservata,che il 73% degli acquirenti di lusso utilizzano il telefono e il 70% sono impegnati in conversazioni faccia a faccia.

Shullman ha ammonito i marchi nel non trascurare questi metodi, sottolineando che le persone consultano gli amici e la famiglia quando vogliono comprare.

“Le marche stanno facendo sforzi su altri tipi di pubblicità o marketing , sia digitale o in riviste,ma non devono trascurare che è ancora in corso tra i consumatori l’uso di mezzi tradizionali come il passaparola ” ha detto.



Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Lascia una risposta