Pubblicità Roma – Giornali

con Nessun commento

I quotidiani di carta, in tutto il mondo, hanno perso il numero di copie e pubblicità. La strada digitale sembra la migliore anche se colma di incognite.

Rispetto a queste criticità perché pianificare una comunicazione sui giornali?

Facciamo un’esempio a noi vicino della città di Roma. Fermiamoci sui maggiori quotidiani, lascio per ora i settimanali che avrebbero bisogno di un discorso a parte. Negli aeroporti, nelle stazioni, sui treni della metropolitana e dentro i bar si trova sempre qualcuno che legge la Repubblica, Il Messaggero e il Corriere della Sera. Oltre ai Free Press Metro e Leggo o l’uscita speciale del Trova Roma. Gli amanti del quotidiano sono un target ben specifico che resterà sempre e non raggiunge gli stessi numeri della Tv.

Il lettore di quotidiani appartiene a una fascia economica media-superiore e appartiene alla classe di età che va dai 25 agli oltre 65 anni. Ha un titolo di studio di almeno licenza media, abbraccia tutte le categorie socio-professionali. Soprattutto i ceti medi-superiori e i pensionati.

In più le edizioni digitali trainano il mercato con le annesse pagine Facebook.

Se vuoi avere maggiori informazioni per una pianificazione clicca qui



Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Lascia una risposta